PROROGA TERMINE SPEDIZONE FOTOGRAFIE E VIDEO CONCORSO

08 Agosto 2018

Per la richieste che sono pervenute, l'organizzazione ha deciso di proprogare il termine di spedizione delle immagini al 31 dicembre 2018 al fine di dare a tutti la possibilità di partecipare.Per ogni aspetto si rinvia al regolamento pubblicato sul nostro sito www.santantoniari.it che rimane immutato ad eccezione del termine di consegna e dei termini conseguenziali.Ricordimao che il concorso a premi riservato alle categorie fotografia e cortometraggio è stato indetto dalla Famiglia dei Santantoniari In occasione del 50esimo anniversario della Fondazione della “Famiglia”. Il Concorso nato nel 1968 ha visto nel corso degli anni la presenza di autorevoli maestri dell’arte fotografica a livello internazionale.Di questi concorsi è stata realizzata una raccolta dal titolo “Sempre Ceri”Steve McCurry nel 2014 ha esposto in una mostra dedicata esclusivamente alla Festa dei Ceri, 18 foto dal titolo “Passionate Umbria, Ceraioli ofGubbio”.La giuria sarà composta da fotografi e professionisti dell’immagine di rilievo internazionale. La premiazione avverrà nel gennaio 2019 in occasione della festività di Sant’Antonio Abate. Saranno premiati le prime migliori opere per ogni categoria.

  • visualizza news 13 Dicembre 2018

    PRESENTAZIONE DEL LIBRO ‘IL TEMPO DEI LUPI’ DI RICCARDO RAO SABATO 15 DICEMBRE

  • visualizza news 11 Dicembre 2018

    PRESENTAZIONE LIBRO: “La noia di un altro non vale”, Venerdì 14 dicembre ore 18:00 Biblioteca Sperelliana

  • visualizza news 11 Dicembre 2018

    NATALE 2018: SCAMBIO DI AUGURI IN SEDE, SABATO 22 DICEMBRE ORE 19:00

  • visualizza news 11 Dicembre 2018

    SINDACO STIRATI E ASSESSORE FIORUCCI: STREPITOSO RECORD DI PRESENZE TURISTICHE PER IL FINE SETTIMANA FRUTTO DI UN OTTIMO LAVORO DI SQUADRA E DI UN IMPEGNO CRESCENTE

  • visualizza news 06 Dicembre 2018

    Gubbio Evento di chiusura Centenario prima Guerra mondiale: 15 dicembre ore 10:00, sala consiliare

« L'Associazione degli eugubini che collabora con gli eugubini!»