RELAMPING PROMOSSO DA PRIVATI IN VIA DELLA REPUBBLICA

12 Aprile 2019

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO]. I commercianti e residenti di Via della Repubblica comunicano che è stata ultimata con successo la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con quelli a tecnologia Led con ottica di cristallo. Il progetto a firma dell’ing. Matteo Costantini al quale va un ringraziamento per la disponibilità e professionalità, è stato interamente finanziato dagli stessi commercianti, dai residenti, dall’Associazione Quartiere San Giuliano e realizzato con la collaborazione dell’amministrazione comunale, dell’ufficio tecnico e dell’assessorato ai lavori pubblici. L’idea di sostituire i corpi illuminanti con nuove tecnologie a basso impatto energetico, non nasce solo per scopi commerciali ma per rendere bella ed accogliente la più importante e naturale via d’accesso alla zona monumentale di Gubbio, oltre che costituire un risparmio economico notevole per la collettività (risparmio attestato a 2500 euro annui per l’energia elettrica, ancor più per manutenzioni). Il modus operandi è stato ben preciso: ideazione, condivisione, progettazione, discussione, ottenimento pareri favorevoli da parte dei vari enti e messa in posa del progetto. Un iter logico perché rispettoso delle leggi e delle esigenze di tutti e che ?si auspica? venga mantenuto nella stessa precisa sequenza per progetti che interessano Via della Repubblica.

  • visualizza news 20 Aprile 2019

    59° Raduno Nazionale dei suonatori di campane, il 24 e 25 aprile.

  • visualizza news 20 Aprile 2019

    MOSTRA COLLETTIVA: ARTE ARTE ARTE 4, La Gratitudine: sala espositiva via Lucarelli 20 APRILE ore 18:00

  • visualizza news 18 Aprile 2019

    PROCESSIONE DEL CRISTO MORTO: VENERDI ORE 19:30

  • visualizza news 18 Aprile 2019

    VENERDI’ 19 APRILE RIAPRE ALLA CIRCOLAZIONE VIA MATTEOTTI

  • visualizza news 18 Aprile 2019

    MODIFICHE AL TRAFFICO A PARTIRE DA OGGI E PER I PROSSIMI GIORNI IN OCCASIONE DELLE FESTIVITA’ PASQUALI

« L'Associazione degli eugubini che collabora con gli eugubini!»