Aggiornamento meteo di venerdì 9 aprile 2021

09 Aprile 2021

A cura di OLIMETEO

... E ORA TRA AUTUNNO E PRIMAVERA.

Alti e bassi in questa prima metà del mese. Siamo passati da un caldo da pieno Maggio a un freddo artico, anche se per pochi giorni. Voglio ricordare di di sfuggita le minime record registrate giovedì mattina in varie stazioni. E anche qua ne abbiamo avuto chiara percezione, nonostante un'escursione molto accentuata, grazie al sole di Aprile.
Ora il freddo severo si è allontanato, come dicevamo, lasciando spazio prima al breve promontorio mobile di questi 2 giorni appena trascorsi, ma sin da sabato al RITORNO DELLE CORRENTI ATLANTICHE, UN PO' PIÙ MITI E PIÙ UMIDE.
Ma ancora la sinottica euroatlantica non si appianerà su un trend zonale (ossia con flussi tesi da ovest verso est), viste le anomalie positive che dalle Azzorre si innalzano in Groenlandia a creare un ponte anticiclonico in Oceano, ponte per vero non molto solido. Un altro robusto promontorio di blocco si erge ad est, tra Mediterraneo orientale e Russia. Nel mezzo e in terra nostra una sorta di PALUDE BARICA, ossia una zona non ben definita, in cui passeremo da un flusso mite e umido ad un fronte un po' più freddo tra lunedì e martedì (soprattutto al nord) con annesso minimo depressionario (ma in sostanza un piccolo cut−off), come propaggine dell'ampio lobo polare con sede tra Polo, Scandinavia e Mar del Nord.
Poi la situazione dovrebbe migliorare e far distendere per un po' l'anticiclone azzorriana verso il Mediterraneo occidentale. Ma sono sviluppi che riguardano praticamente la seconda parte della settimana ventura.
In poche parole 4 GIORNI ABBASTANZA UGGIOSI MA SENZA PRECIPITAZIONI DI PESO QUA IN UMBRIA.

SABATO E DOMENICA: progressivamente la nuvolosità prenderà piede creando un classico coperchio grigio ma senza fenomenologia di rilievo. Annotiamo solo qualche blanda pioviggine pomeridiana sabato. Ancora cielo coperto in maniera uniforme domenica con qualche pioggia tra debole e moderato di prima mattina. Prosieguo di giornata comunque grigio perlopiù. Rarissimi e fugaci gli spiragli.

LUNEDÌ E MARTEDÌ: ancora 2 giornate molto instabili interessate parzialmente da quel nuovo cut−off di cui parlavamo, che avrà come bersaglio preferenziale il Nord. Un minimo centrato tra Liguria e Piemonte che durante il martedì traslerà verso est. Noi saremo ancora una volta marginalmente interessati. Quindi ancora nuvolosità abbastanza spessa e, data per salva la mattina, nel pomeriggio di lunedì altre piogge, ma sempre di intensità tra blanda e moderata. Martedì al momento lo intravediamo come instabile ma con meno persistenza e cattiveria. Difficile salvarne qualcosa, ma tra il grigio e le pioviggine qualche spiraglio di luce potremo vederla. In serata la situazione andrà verso il miglioramento.

Sintetizzando, ci attende una PARENTESI AUTUNNALE DI 4 GIORNI.

TEMPERATURE E VENTI: se le massime si abbasseranno, oscillando tra i 10 e i 14 gradi, saliranno invece le minime, che non saranno più da pieno inverno. Il minore irraggiamento notturno, causa cappa di nubi, unitamente a correnti sempre da sudovest, assottiglieranno di molto l'escursione termica.

In calce i classici SPAGHI con andamento termico e pluviometrico. Forniamo quelli del centro americano, perché più leggibili e panoramici, anche se non ci affiliamo appieno con questa lettura oltre i 3−4 giorni. Quindi, dagli spaghi, prendete per buono lo step previsionale descritto, senza allungare lo sguardo oltre.

  • visualizza news 10 Maggio 2021

    La Cartolina dei Ceri 2021 disponibile in sede

  • visualizza news 08 Maggio 2021

    DISTRIBUZIONE FIACCOLE LUMINARIE 15 MAGGIO E 16 MAGGIO

  • visualizza news 08 Maggio 2021

    Lutto cittadino: la città piange Samuel ed Elisabetta

  • visualizza news 07 Maggio 2021

    NOVENA DI SANT UBALDO

  • visualizza news 07 Maggio 2021

    DISTRIBUZIONE FIACCOLE PER LUMINARIE DEL 15 E 16 MAGGIO IN ONORE DEL PATRONO

« L'Associazione degli eugubini che collabora con gli eugubini!»