Life in Gubbio, presentata un'edizione di altissimo livello

20 Luglio 2021

E’ stata presentata questa mattina l'edizione di “Life in Gubbio”, manifestazione nata nel 2007 che continua ad animare la città con spettacoli, ospiti ed eventi di altissimo livello.
L'evento ideato da Renzo Menichetti, Michele Afferrante e Filippo Mauceri.
Alla sala consiliare del Comune di Gubbio erano presenti il Maestro Renzo Menichetti, Il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, CRistina Colaiacovo e ilSindaco di Gubbio Filippo Stirati.
Il marchio Life in Gubbio fa capo all’associazione Cantores Beati Ubaldi, che in collaborazione con il Comune di Gubbio e con il GAL Alta Umbria e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e di alcuni sponsor privati ha stilato un programma che mette insieme concerti, spettacoli teatrali e convegni di alto valore culturale.

Il marchio Life in Gubbio ha un'enorme potenzialità nel difficile impegno comune che viene prospettato per uscire dalla crisi che ha travolto il settore economico legato al turismo, allo spettacolo e agli eventi culturali.

Pertanto, non c'è unicamente la volontà di organizzare un singolo evento, quanto il desiderio e la ferma volontà di promuovere con entusiasmo una manifestazione che saprà contribuire qualitativamente all'offerta culturale e turistica della Città di Gubbio, per aiutare lo sforzo di enti e privati che hanno dimostrato concretamente di non rimanere insensibili al problema del rilancio delle attività commerciali, alla rinascita della socialità, dopo le limitazioni e i divieti che hanno caratterizzato questo ultimo anno, all'esigenza di un ritorno alla vita “bella”, al gusto raffinato e al piacere della bellezza autentica!

Life in Gubbio si articolerà nell'arco di un mese: dal 5 agosto al 3 settembre. Il primo appuntamento prende ispirazione dall'VIII Centenario della morte di San Domeni−co di Guzmàn. Seguiranno eventi di spettacolo, presentazione di libri, incontri e conferen−ze. Tra gli obiettivi del progetto vi è certamente quello di rappresentare la volontà di risponde−re positivamente a cambiamenti indesiderati che stiamo vivendo per farne un trampolino verso un nuovo e migliore equilibrio. Anche una manifestazione culturale può aumentare il senso di appartenenza di una comunità perché si riscopre più sana e in salute, nonostante tutto. Per resistere ed uscire vincitori dobbiamo fare ricorso a tutte le nostre energie, le nostre capacità, le idee e l'entusiasmo, che non possono più essere mortificati: è anche questio−ne di strategia. Si può vivere e tornare a fare tutto: persone in tempo di Covid!

Potendo, ne faremmo volentieri a meno. D'ora in avanti la priorità deve tornare ad essere quella di vivere bene, ricercando l’armonia ed il benessere della gente: guardare al futuro con ottimismo perché la vita va avanti. C'è del buono ancora da tramandare e da scoprire: volti ed opere che sono vere e proprie carezze per l'anima.

Life in Gubbio è una manifestazione che può contribuire al rilancio dello sviluppo economico e culturale della città. Il nostro desiderio è quello di rivedere le strade affollate di turi−sti, di riscoprire i suoni che caratterizzano il pulsare della vita, della gioia di giocare, di sta−re insieme. E, nel farlo, esaltare il senso e la forza della vita, ben sapendo che non c'è una risposta che sia valida per tutti.

  • visualizza news 02 Agosto 2021

    La ceramica eugubina dello Storicismo

  • visualizza news 02 Agosto 2021

    PRESENTATO GUBBIO D.O.C. FEST 2021

  • visualizza news 02 Agosto 2021

    Faggioli su Norma firma il 56° Trofeo Luigi Fagioli

  • visualizza news 31 Luglio 2021

    Aggiornamento meteo di sabato 31 luglio 2021

  • visualizza news 31 Luglio 2021

    A Gubbio motori accesi e sfide annunciate

« L'Associazione degli eugubini che collabora con gli eugubini!»